PIEMONTE: DAL 14 GIUGNO 2021 "ZONA BIANCA"

14 giugno 2021

Gentili Clienti,

di seguito riportiamo una sintesi delle vigenti norme anti-contagio valide per la “zona bianca”:

 

1)Restano valide le generali prescrizioni relativi agli obblighi e all’osservanza delle disposizioni anti-contagio che prevedono:

  • di avere sempre con sé la mascherina e di indossarla nei luoghi al chiuso e all’aperto quando non si è in una situazione di isolamento da persone non conviventi;
  • di rispettare il distanziamento interpersonale di sicurezza di almeno un metro e di non creare assembramenti;
  • di rispettare puntualmente, nello svolgimento della propria attività, il dettato delle Linee Guida per la riapertura come aggiornate dalla conferenza delle Regioni in data 28 maggio u.s.;
  • esporre un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente all’interno dei locali, in quanto implicitamente previsto dalle Linee Guida per la riapertura, sia per il commercio che per la ristorazione;
  • applicare (ed esporre con cartello) le misure di prevenzione igienico-sanitaria di cui all’Allegato 19 del DPCM 02.03.2021;
  • applicare, nei luoghi di lavoro, il protocollo condiviso per il contrasto del Covid-19 come aggiornato in data 06 aprile 2021;
  • favorire la modalità di lavoro agile (smart-working).

 

2) Non si applicano più le restrizioni orarie agli spostamenti (decade il c.d.“coprifuoco”) e conseguentemente anche il limite orario di apertura dei pubblici esercizi viene rimosso. Per le attività di ristorazione (bar,ristoranti, birrerie, ecc.) è quindi possibile riprendere il normale orario di esercizio.

 

3) Sempre per le attività di ristorazione viene meno il limite massimo del numero di persone sedute allo stesso tavolo per le aree esterne, mentre lo stesso viene aumentato a nr. 6 persone per gli spazi al chiuso (si rileva in ogni caso che anche questo limite verrà meno dal prossimo 21 giugno);

 

4) Da Lunedì possono anche riprendere tutte quelle attività (ad eccezione di quelle indicate al punto 5 successivo) la cui riapertura era differita a successiva data dal Decreto-Legge n.65/2021 ed in particolare:

  • Parchi tematici, da divertimento e spettacoli viaggianti;
  • Piscine, anche al coperto;
  • Feste, anche conseguenti a cerimonie civili e religiose (con green-pass);
  • Sale giochi e sale scommesse;
  • Manifestazioni fieristiche;
  • Convegni, congressi ed attività formative in presenza;
  • Manifestazioni sportive al chiuso (pubblico al 25%).

 

5)Restano ancora sospese le sale da ballo e le discoteche (apertura consentita solo per servizio di ristorazione e bar).

 

Cordiali saluti

 

Archivio news

 

News dello studio

gen10

10/01/2022

NUOVO DECRETO DEL GOVERNO

Gentile Clienti, Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce Misure urgenti per fronteggiare

gen3

03/01/2022

DECRETO LEGGE 31/12/2021 - TUTTE LE NOVITA'

Gentili Clienti, il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale nr. 309 del 30 dicembre 2021, il decreto legge 30 dicembre 2021, nr. 229, che prevede la rimodulazione delle quarantene

dic27

27/12/2021

Attività consentite con o senza green pass

Gentili Clienti, Il Governo ha pubblicato sul proprio sito la tabella delle attività consentite senza green pass, con green pass "base" e con green pass "rafforzato” per il periodo dal

News

gen10

10/01/2022

Mezzi di trasporto: per gli studenti green pass obbligatorio

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’ordinanza

gen17

17/01/2022

Applicazione separata dell'imposta: quando è possibile esercitare l'opzione

L'applicazione separata dell'imposta deve

gen17

17/01/2022

Mercato del lavoro: dati occupazionali al tempo della pandemia Covid-19

E’ stata pubblicata la nota redatta congiuntamente